Consigli per una vacanza in Islanda

Guidare sulle F-Road e sulle strade sterrate in Islanda


Guidare sulle F-Road e sulle strade sterrate in Islanda

Stai pianificando un itinerario sulle F-Road dell’Islanda o le strade degli altipiani islandesi per esplorare una delle aree più remote del paese? Ecco tutto quello che devi sapere sul tuo viaggio on-the-road negli altipiani islandesi e nelle F-Road in Islanda. 

Continua a leggere…

  • Quali sono e dove si trovano le strade sterrate in Islanda?
  • Le F-Road più famose d’Islanda (con mappe!)
  • Come guidare sulle strade di montagna in Islanda
  • Quando è possibile accedere alle strade di montagna in Islanda
  • Consigli e indicazioni per guidare negli altipiani islandesi
  • E le migliori opzioni per noleggiare un’auto 4x4 in Islanda! 

Dove si trovano le strade sterrate in Islanda?

L’Islanda è piena di strade sterrate. Se attualmente vivi in una zona con poche strade di ghiaia, potresti non credere ai tuoi occhi nel vedere quante ce ne sono in Islanda. Per darti un’idea, escludendo le strade degli altipiani e le strade rurali secondarie, circa il 20% del percorso della famosa Ring Road islandese è costituito da ghiaia, ovvero circa 1.332 chilometri. 

Le strade sterrate islandesi possono essere ulteriormente suddivise in due tipologie specifiche. 

Innanzitutto, alcune sono solo dei brevi tratti ghiaiosi. Non si tratta nemmeno di strade vere e proprie. Sono perlopiù una piccola deviazione che si può percorrere per raggiungere le aree di parcheggio vicino a punti panoramici e luoghi d’interesse. Sono facilmente percorribili dalla maggior parte dei veicoli, basta andare piano e fare attenzione al traffico in arrivo. 

La seconda tipologia è costituita dalle F-Road, che sono molto diverse. Queste strade di montagna si trovano tipicamente nel nord dell’Islanda e negli altipiani. Si tratta di lunghissimi tratti di strade sterrate che è necessario percorrere per raggiungere alcuni luoghi altrimenti inaccessibili. Le F-Road sono in genere piuttosto strette, in cattivo stato di manutenzione (con molte pietre, buche e avvallamenti) e di solito includono attraversamenti d’acqua. Possono essere impegnative o addirittura pericolose se affrontate senza il giusto mezzo e le dovute precauzioni. Difatti, è illegale percorrere le F-Road islandesi con veicoli diversi dai veicoli 4x4. Per questo motivo, se durante il tuo viaggio hai intenzione di recarti un luogo che prevede le F-Road, ti consigliamo di prendere un’auto 4x4 a noleggio mentre sei in Islanda.

F-Road in Islanda

Stai valutando di evitare semplicemente le F-Road per bypassare il problema? Sebbene sia assolutamente possibile ed esistano molti itinerari di viaggio in Islanda che non prevedono le F-Road, vale comunque la pena di prenderle in considerazione. Le F-Road ti porteranno in molti luoghi meravigliosi e punti d’interesse fuori dai sentieri battuti che non potresti vedere altrimenti.

Com’è guidare sulle strade sterrate in Islanda?

Guidare sulle strade sterrate dell’Islanda è sempre un’avventura! E, proprio come in ogni avventura, è necessario seguire delle precauzioni di sicurezza fondamentali per godersi il viaggio. 

Ad esempio, quando si guida sulle strade sterrate islandesi, si possono incontrare animali selvatici o di fattoria. Non è infrequente vedere pecore, anatre e mucche sulle strade dell’Islanda rurale, quindi bisogna tenere gli occhi bene aperti e rispettare i limiti di velocità.

Inoltre, dovrai fare comunque attenzione in generale perché le strade sterrate non sono lisce, ma sono piene di pietre e, in genere, anche strette. La prudenza e il rispetto dei limiti di velocità possono evitarti di incorrere in spiacevoli incidenti, così come l’attenzione al traffico in arrivo e il rispetto per gli altri automobilisti.

Tuttavia, oltre a essere vigili alla guida e a seguire le regole della strada, può anche essere utile noleggiare un fuoristrada 4x4 per il proprio viaggio in Islanda. Questo tipo di veicolo ti permetterà di percorrere le strade sterrate e le F-Road del paese in modo più sicuro e confortevole. 

Nonostante possano essere impegnative, le strade sterrate dell’Islanda ti condurranno alla scoperta di paesaggi mozzafiato

Come guidare sulle strade sterrate in Islanda

In linea generale, guidare sulle strade sterrate in Islanda è facile, a patto di andare piano e fare attenzione. Se si cerca di accelerare o di andare più veloce del necessario, si rischia facilmente di perdere il controllo del veicolo. E come ci si comporta in questi casi? 

Se superi anche leggermente il limite di velocità suggerito e perdi il controllo del mezzo, trovandoti a slittare sui sassi e sulla ghiaia, devi innanzitutto mantenere la calma. Potrebbe esserti capitato in passato di guidare su una strada ghiacciata o particolarmente bagnata e di avere avuto la sensazione di perdere per un attimo il controllo dello sterzo. Dovrai reagire in modo analogo. Non strattonare il volante. Non frenare bruscamente. Piuttosto, mantieni la calma e guida delicatamente l’auto nella direzione in cui stai slittando, mentre premi la frizione. Così facendo, potrai riprendere meglio il controllo del veicolo. 

Per quanto riguarda i limiti di velocità in Islanda, questi possono variare in base al fondo stradale e all’ambiente circostante. Qualunque sia la soglia prevista in una determinata area, tuttavia, è bene notare che i limiti sono leggermente inferiori a quella che è considerata la velocità massima per guidare su quella determinata strada in condizioni ottimali. Se le condizioni meteorologiche e stradali lo consentono, si può decidere di superare leggermente il limite di velocità.

In generale, i limiti di velocità in Islanda sono:

  • 50 chilometri all’ora nelle aree urbane
  • 90 chilometri all’ora nelle aree rurali su strade asfaltate
  • 80 chilometri all’ora nelle aree rurali su strade non asfaltate

Fai comunque attenzione: a prescindere dal limite di velocità, se senti la ghiaia muoversi sotto gli pneumatici, rallenta, altrimenti i sassi potrebbero essere scagliati contro l’auto o il parabrezza, danneggiando non solo il veicolo, ma anche il tuo portafoglio, se non hai sottoscritto la giusta assicurazione di noleggio auto.

Allo stesso modo, è sempre meglio rallentare se ci si avvicina a una curva a gomito o a una collina, perché potrebbe esserci un’auto nella propria corsia che non si riusciva a vedere. Non vorrai comparire all’improvviso e scontrarti accidentalmente con l’altro veicolo. Inoltre, è bene assicurarsi di rimanere nella propria corsia, soprattutto nelle curve a gomito, nei tornanti e sulle colline, nel caso in cui ci siano dei veicoli in arrivo che non si riescono a vedere. Nessuno vuole essere coinvolto in un incidente frontale mentre è in vacanza. 

In Islanda, molti ponti sono a una sola corsia, quindi se stai per percorrerne uno, fai molta attenzione al traffico in arrivo. Se c’è un veicolo dall’altra parte, vale la regola che il primo a raggiungere il ponte è anche il primo ad attraversarlo. L’altro conducente dovrà accostare e attendere la fine dell’attraversamento prima di proseguire. In ogni caso, che tu veda o meno un altro veicolo in arrivo mentre ti avvicini a un ponte, rallenta prima di attraversarlo, per sicurezza.

In Islanda si trovano spesso ponti a una sola corsia

Anche le condizioni meteorologiche e la luce del giorno possono influire sulla tua esperienza sulle strade sterrate islandesi, e comportare alcuni accorgimenti nelle tue modalità di guida. In generale, comunque, controlla sempre le previsioni del tempo prima di percorrere lunghe distanze in Islanda e regolati di conseguenza in caso di variazioni meteo. Pioggia, neve, nevischio e vento sono tutti buoni motivi per rallentare. Inoltre, se le condizioni meteorologiche diventano troppo impegnative per la guida, non sentirti in obbligo di proseguire. Puoi accostare al lato della strada e accendere le luci di emergenza per avvisare gli altri veicoli che hai deciso di fermarti momentaneamente. 

Inoltre, prima di partire, verifica l’orario del tramonto. È, infatti, consigliabile raggiungere la propria destinazione prima del calar del sole: guidare di notte su strade sterrate non segnalate può essere particolarmente impegnativo e persino pericoloso. 

Uno dei migliori accorgimenti che puoi adottare per assicurarti un’esperienza di guida piacevole sulle strade sterrate islandesi? Semplice, pianifica in anticipo. Studia l’itinerario e la destinazione, e assicurati di conoscere il tipo di strade che incontrerai durante il percorso. Pianifica del tempo a sufficienza dal punto di partenza alla destinazione, considerando anche delle soste.

Pianifica il tuo itinerario prima di percorrere le strade sterrate e le F-Road in Islanda

 

Segnaletica stradale in Islanda

Quando si prevede di guidare in un nuovo paese, è bene imparare a riconoscere i segnali stradali prima di partire. 

Alcuni, ad esempio, ti diranno di fare attenzione al bestiame, mentre altri ti segnaleranno la fine della carreggiata asfaltata. Conoscere questi segnali può aiutarti a evitare danni all’auto o addirittura lesioni derivanti da un incidente. Se incontri un cartello che indica che la strada passerà dall’essere asfaltata a sterrata, dovrai ridurre la velocità perché la transizione avverrà rapidamente e l’impatto con la ghiaia ad alta velocità potrebbe farti perdere il controllo del veicolo. In modo analogo, un segnale di avviso di cresta cieca ti impone di rallentare per evitare di scontrarti con un altro veicolo. 

Impara a riconoscere i segnali stradali in Islanda riguardanti: 

  • Limiti di velocità
  • Strade sterrate
  • Fine carreggiata asfaltata
  • Cresta cieca
  • Presenza di pecore sulla strada
  • Strada chiusa
  • Corsi d’acqua senza ponti
  • Ponte a corsia unica
  • Strada ghiacciata

È necessaria un’assicurazione per viaggiare sulle strade sterrate in Islanda?

Sebbene sia sempre saggio sottoscrivere un’assicurazione quando si noleggia un’auto in Islanda, questa copertura diventa particolarmente consigliabile se si prevede di viaggiare su strade sterrate o F-Road. Il motivo è che le F-Road e le strade sterrate sono in genere in condizioni non ottimali, e ciò aumenta il rischio che si verifichino danni al veicolo mentre si viaggia. 

Ad esempio, la ghiaia può facilmente colpire l’auto, provocando crepe nel parabrezza o danneggiando la vernice. Potresti anche prendere una buca e ritrovarti con uno pneumatico sgonfio. O magari provare ad attraversare un corso d’acqua e finire col veicolo trascinato via dalla corrente. Sono molti gli eventi che possono verificarsi sulle imprevedibili F-Road e strade sterrate dell’Islanda, quindi è meglio essere preparati con la giusta assicurazione (sebbene sia bene ricordare che nessuna assicurazione di autonoleggio copre in caso di danni causati dall’attraversamento di un corso d’acqua o dalla guida fuoristrada. Se incontri un corso d’acqua senza ponte, potrebbe essere opportuno cercare un’altra strada. Troverai maggiori informazioni al riguardo più avanti).

Lava Car offre diversi pacchetti assicurativi che possono essere utili quando si guida sulle F-Road. La protezione contro la ghiaia è un’integrazione alla copertura assicurativa di base che copre i danni causati dalle pietre scagliate contro il parabrezza, i fari o la carrozzeria dell’auto. Tuttavia, puoi sempre scegliere l’assicurazione completa offerta dal pacchetto Platinum di Lava Car, per avere una copertura ancora maggiore in caso di qualunque tipo di imprevisto mentre visiti l’isola. (E ricorda: anche se pensi di poter sostenere il costo della sistemazione di un piccolo danno all’auto, riparare un veicolo in Islanda può essere molto più costoso di quanto immagini, il che rende l’assicurazione ancora più preziosa).

Che cosa sono le F-Road in Islanda? 

Se visiti l’Islanda per la prima volta, probabilmente non avrai idea di che cosa siano le F-Road. “F-Road” è l’abbreviazione di “Fjallvegur roads”, un termine islandese che significa semplicemente “strada di montagna in Islanda”. Quindi, come puoi forse immaginare, le F-Road ti permetteranno di raggiungere tutti i luoghi paesaggistici più montani e remoti dell’Islanda. Si riconoscono facilmente grazie al cartello stradale con una “F” e un numero. 

Sebbene le F-Road islandesi conducano i viaggiatori in alcuni dei luoghi più belli del paese, possono essere pericolose se non si è preparati o se le si percorre in determinati periodi dell’anno. Le F-Road sono sempre sterrate e piene di ghiaia, sabbia e sassi, e a volte attraversano persino dei corsi d’acqua (senza ponti!). Per questo motivo, quando parliamo con i clienti di Lava Car Rental che noleggiano un’auto per viaggiare in Islanda, consigliamo loro di percorrere le F-Road solo se si ritengono dei guidatori esperti. 

Le F-Road degli altipiani islandesi non sono asfaltate e sono piene di ghiaia, sabbia e pietre

Per quanto si possa essere sicuri delle proprie capacità, tuttavia, sarà comunque necessario un 4x4 a noleggio per affrontare le F-Road, con un’elevata altezza da terra, in modo da non correre il rischio di rimanere bloccati. Ed è proprio per questo motivo che i veicoli a due ruote motrici non sono ammessi sulle F-Road. Inoltre, le F-Road vengono chiuse nei mesi invernali (ma ne parleremo più avanti). 

Dovrò per forza guidare sulle F-Road in Islanda?

Se tutto quello che ti abbiamo detto finora ti ha gettato nello sconforto, non preoccuparti. Molti viaggiatori non hanno nemmeno bisogno di percorrere le F-Road durante la loro visita. 

Se hai intenzione di inserire nel tuo itinerario la  Ring Road (l’itinerario di viaggio più famoso in Islanda), il Circolo d’Oro o la Costa del Sud, non dovrai guidare su alcuna F-Road. Le F-Road, infatti, ti portano verso luoghi più inaccessibili e remoti nelle varie parti d’Islanda. C’è molto da vedere lungo queste strade, ma non bisogna necessariamente percorrerle per vivere una vacanza completa e autentica in Islanda. 

Tieni comunque presente che se hai intenzione di visitare gli altipiani islandesi in estate, dovrai prendere una deviazione e percorrere le F-Road a un certo punto del viaggio. 

Noleggia la tua auto 4x4 in Islanda ed esplora i maestosi altipiani!

Quali sono le F-Road più gettonate in Islanda?

Se, tuttavia, attraversare queste strade avventurose ti sembra esattamente il tuo tipo di esperienza di viaggio, abbiamo alcuni consigli da darti. 

Le F-Road verso la regione di Landmannalaugar

Il Landmannalaugar è un’area ricca di sorgenti termali, canyon e colline dai colori brillanti, ed è anche accessibile solo tramite le F-Road. Per attraversare la riserva naturale di Fjallabak e visitare la zona, è necessario seguire uno dei tre itinerari.

Il Landmannlaugar è l’area escursionistica più famosa degli altipiani islandesi

  • Itinerario da nord

L’itinerario da nord per il Landmannalaugar è quello più consigliato per chi arriva da sud o dal Circolo d’Oro. Prendi la Strada F26 dalla Strada 1, svolta a destra sulla F208 Sud e prendi la strada verso la F224 che porta al Landmannalaugar. Questo itinerario è il più semplice, oltre che parzialmente asfaltato, benché ci siano circa 26 chilometri di strada sterrata. Non sono previsti attraversamenti fluviali, ma è comunque necessario un fuoristrada 4x4 (anche un veicolo 4x4 più piccolo può bastare).

  • Itinerario intermedio

L’itinerario intermedio è un po’ più impegnativo, ma non troppo. Dovrai prendere la Strada 26 per la F225, prima di girare a destra sulla F208 e poi imboccare la F224 che porta al Landmannalaugar. Questo percorso è più accidentato, con alcuni attraversamenti di corsi d’acqua (nessuno dei quali troppo grande), e ha il vantaggio di farti ammirare il vulcano Hekla lungo il tragitto. Ti servirà un grande veicolo 4x4 per questo itinerario.

Tieni solo presente che è prevista una breve deviazione finale per raggiungere l’area principale del Landmannalaugar dalla F224. C’è un parcheggio prima degli ultimi due attraversamenti del fiume, dove si può lasciare l’auto e proseguire a piedi. 

  • Itinerario da sud

L’itinerario da sud è il più impegnativo dei tre percorsi possibili per raggiungere il Landmannalaugar percorrendo le F-Road, tuttavia molti viaggiatori lo prediligono per via delle sue numerose viste panoramiche. Dovrai prendere la F208 dal Circolo d’Oro e seguirla fino al Landmannalaugar. Ti troverai ad attraversare fiumi di piccole e grandi dimensioni e dovrai guidare tra rocce, buche e altri ostacoli lungo il cammino. Tuttavia, se ti senti all’altezza dell’itinerario, puoi percorrerlo con un veicolo 4x4 di grandi dimensioni, anche se non è sicuro in caso di piogge intense.

F35 per Kjalvegur  

L’F35 per Kjalvegur ti porta dalla cascata di Gullfoss, nel Circolo d’Oro, fino alla parte settentrionale dell’Islanda attraverso la seconda F-Road per lunghezza, di quasi 200 chilometri. La F35 è la F-Road più famosa in Islanda, nonché una delle F-Road più facili da percorrere. Non ci sono attraversamenti di corsi d’acqua e la strada è adatta a qualsiasi veicolo 4x4

Per ammirare degli splendidi paesaggi durante il viaggio, fai una piccola deviazione verso Hveravellir, dove incontrerai escursioni e sorgenti termali, o Kerlingarfjoll, in cui si trovano alcuni ristoranti.

F550 per Kaldidalur

Si tratta di un’altra F-Road facilmente percorribile con qualsiasi 4x4, senza fiumi da attraversare. Una delle più antiche e prime strade permanenti dell’Islanda, questa è la F-Road più breve, di soli 40 chilometri. È completamente sterrata e ti condurrà lungo la riserva naturale di Geitland, dove troverai distese di lava e grotte glaciali.

F206 per Lakagigar

Questa F-Road islandese è molto gettonata da chi è diretto ai crateri di Laki, i crepacci vulcanici più famosi dell’Islanda meridionale. La F206 è visibile solo sulle mappe locali (scusa, Google!) e porta direttamente alla F207, che conduce ai crateri di Laki. Questo itinerario prevede l’attraversamento di un fiume profondo, quindi ti consigliamo di scegliere un 4x4 con assetto rialzato se decidi di intraprenderlo. Inoltre, evita di percorrerlo dopo piogge abbondanti.

F249 per Thorsmork

Se intendi raggiungere la riserva naturale di Thorsmork, situata tra tre ghiacciai, dovrai essere prudente. Questa area è famosa per i danni alle auto noleggiate dai turisti. Infatti, il fiume Krossá che attraversa la strada è forse il più grande attraversamento fluviale che si possa trovare su qualsiasi F-Road in Islanda. Se non te la senti di mettere a rischio la tua sicurezza e quella della tua auto attraversando il fiume, puoi sempre prendere un servizio di navetta per raggiungere l’altra sponda. 

F26 per Sprengisandur

Se l’idea di percorrere un terreno più desolato e insidioso non ti dispiace, puoi scegliere un’altra delle F-Road più lunghe dell’Islanda. La F26 per Sprengisandur è di 232 chilometri e passa attraverso due ghiacciai, collegando la parte settentrionale e meridionale dell’Islanda. 

Ti servirà necessariamente un 4x4 con assetto rialzato per percorrere questa strada, e dovrai pianificare il tragitto con cura, in quanto non sono presenti stazioni di servizio e il cellulare non prende lungo il percorso. Dovrai anche superare numerosi corsi d’acqua e ostacoli. 

Le F-Road meno conosciute in Islanda 

Se pensavi di non poterti allontanare più di tanto dalle F-Road più battute, dovrai ricrederti. Ti presentiamo alcune delle F-Road meno conosciute d’Islanda.

F66 per  KKollafjordur Heidi

La F66 per Kollafjarðarheiði è l’unica strada ad attraversare al centro i fiordi occidentali e collegarsi direttamente alla parte settentrionale e meridionale dei fiordi occidentali. Ci sono pochi attraversamenti di piccoli fiumi lungo il percorso.

F88 per Oskjuhlid

Questo è probabilmente il modo più breve e veloce per raggiungere Askja (e si collega anche la Ring Road alla F910), ma è anche il percorso più impegnativo per arrivare ad Askja, a causa di diversi attraversamenti di grandi fiumi. Non è assolutamente consigliata ai guidatori inesperti ed è più adatta a coloro che hanno già esperienza nell’attraversamento di fiumi. 

F210 per Fjallabaksleid Sydri

Questa strada va da Thorsmork al Landmannalaugar. È molto remota, con minima manutenzione, e include diversi attraversamenti fluviali.

F233 per Alftavatnskrokur

Questa strada è spesso usata come scorciatoia tra la F210 e la parte settentrionale della F208 Sud. Include alcuni attraversamenti fluviali molto impegnativi.

F347 per Kerlingarfjallavegur

Si tratta di una deviazione dalla F35, con attraversamenti fluviali, strade ripide e terreni accidentati.

F905 per Arnardalsleid

Si tratta di un modo più semplice per raggiungere Askja (almeno rispetto alla F88). La strada ti collega alla F910, che dovrai comunque percorrere a prescindere da come tu intenda arrivare ad Askja. Include due attraversamenti di fiumi di medie dimensioni.

Strada 643 per Strandavegur

Questa è l’unica strada che ti consente di visitare la sorgente termale di Krossneslaug. Benché non si tratti ufficialmente di una F-Road, è comunque di fatto percorribile solo con un 4x4.

Le F-Road islandesi vietate a tutti i veicoli a noleggio 

Se ti rechi in Islanda come turista, probabilmente noleggerai un veicolo per spostarti sull’isola. In tal caso, ci sono alcuni luoghi che dovrai evitare. 

Le F-Road sottostanti sono assolutamente off-limits per tutte le auto a noleggio, a prescindere dal tipo di mezzo scelto. Queste strade sono troppo insidiose e pericolose per la maggior parte dei veicoli, e i danni non sono coperti dall’assicurazione. 

Queste strade includono:

  • F-Road F622 nei fiordi occidentali

  • F-Road F337 per Thjofahraun

  • F-Road F578 per Arnavatsheidi

  • F-Road F210 a Myrdalsjokull

  • F-Road F26 negli altipiani

  • F-Road F910 per Oskjuvatnsvegur

  • F-Road F980 per Kollmuluvegur

  • F-Road F249 per Thorsmörk

I verdi paesaggi di Thórsmörk, negli altipiani islandesi

Quale tipo di auto mi serve per guidare sulle F-Road in Islanda? 

Come menzionato in precedenza, ti servirà un 4x4 per percorrere le F-Road in Islanda (nonché molte strade nella parte nord-orientale e nei fiordi occidentali) ed è vietato guidare un veicolo a due ruote motrici sulle F-Road del paese. Inoltre, la maggior parte dei fornitori di auto a noleggio in Islanda ti informerà al momento della prenotazione se un determinato veicolo è adatto o meno alle F-Road. Spesso, infatti, anche alcuni 4x4 non sono in grado di affrontarle, soprattutto se sono previsti attraversamenti fluviali. In ogni caso, è comunque consigliabile scegliere la propria auto 4x4 a noleggio con particolare attenzione, in base alle F-Road che s’intende percorrere. 

Ad esempio, un piccolo veicolo 4x4 come la Dacia Duster è indicato solo per le F-Road senza attraversamenti fluviali, inclusa la F208 da nord al Landmannalaugar e la strada F35 Kjölur per Kerlingarfjöll. Sebbene un’auto 4x4 di piccole dimensioni possa comunque tenerti al sicuro e risultare confortevole, tieni presente che i volumi ridotti di questi veicoli non sono ideali per i gruppi o per coloro che viaggiano con molte valigie. 

Un’auto 4x4 di dimensioni intermedie come la Nissan X-Trail è più indicata per le F-Road che prevedono attraversamenti di piccoli corsi d’acqua. Queste F-Road possono includere la F910 per Askja, la F225 ovest del Landmannalaugar o la F26 per Sprengisandur.

Tuttavia, se hai intenzione di percorrere delle F-Road con attraversamenti fluviali più impegnativi, avrai bisogno di un fuoristrada 4x4 più grande, come la Toyota Land Cruiser, con un assetto rialzato che consente di attraversare i corsi d’acqua in sicurezza. Le F-Road che richiedono questo tipo di veicolo includono la F88 per Askja, la F249 per Þórsmörk e la F578 per Arnarvatnsvegur.

Lava Car Rental offre  un’ampia selezione di veicoli 4x4 in grado di affrontare gli altipiani.

Ancora una volta, ricordiamo che è assolutamente vietato guidare sulle F-Road con un veicolo a due ruote motrici, in qualunque circostanza. Si correrebbe il rischio di ricevere una multa salata e di non essere coperti dall’assicurazione in caso di danni. 

Quali tipi di furgoni camperizzati c si possono usare per visitare gli altipiani?

Se pensi che, per via delle dimensioni solitamente più ampie e massicce, i furgoni camperizzati non possano affrontare le strade degli altipiani islandesi, dovrai ricrederti. Lava Car offre furgoni camperizzati 4x4 come il VW Transporter che possono aiutarti a percorrere le F-Road in modo sicuro e agevole dal comfort della tua piccola casa su ruote.

Qual è il periodo di apertura delle F-Road in Islanda? 

È importante notare che le F-Road islandesi non sono aperte tutto l’anno, a causa delle condizioni meteorologiche e per motivi di sicurezza. Vengono chiuse nei mesi invernali, quando la neve e il ghiaccio le rendono impraticabili. Inoltre, poiché le condizioni meteorologiche e stradali variano di anno in anno, le F-Road non aprono necessariamente lo stesso giorno ogni anno e non sempre accade in contemporanea. Le strade vengono aperte poco a poco nel corso della stagione, man mano che le condizioni lo consentono. 

In generale, è plausibile prevedere che le F-Road inizino ad aprire a maggio, mentre la maggior parte di esse aprirà a giugno, e le ultime apriranno infine a luglio. 

In modo molto simile, non esiste una data di chiusura precisa. Le F-Road chiuderanno, infatti, esclusivamente in base alle condizioni meteorologiche e stradali. 

Per questo motivo, se intendi percorrere una F-Road o intraprendere un viaggio on-the-road tra gli altipiani, ti consigliamo di scegliere l’estate, così avrai migliori possibilità di trovare tutte le strade aperte e a tua disposizione.

Gli altipiani islandesi sono inaccessibili in inverno a causa delle nevicate intense

Per informazioni aggiornate sulla chiusura e le condizioni delle F-Road, visita road.is e safetravel.is.

Quanto tempo ci vuole per completare una F-Road?

Quindi intendi percorrere una F-Road durante il tuo viaggio in Islanda? Il tempo necessario dipenderà di fatto da alcuni fattori, non ultimo quale F-Road decidi di prendere. La F-Road più lunga, ad esempio, è la F26 che, in condizioni di guida ottimali, richiede circa cinque ore da un’estremità all’altra. Ci sono comunque anche molte F-Road più brevi per cui basta appena mezz’ora.

Altri fattori che influenzeranno i tempi di percorrenza di una F-Road da punto all’altro includono le condizioni meteorologiche, il tuo grado di esperienza/sicurezza alla guida, eventuali attraversamenti fluviali o i ritardi e il traffico che si possono incontrare. In linea di massima, puoi comunque fare affidamento sulla stima di percorrenza delle F-Road indicata da Google Maps.

È difficile guidare sulle F-Road? 

La percezione della difficoltà di guida sulle F-Road dipende da alcuni aspetti. Se ti ritieni un guidatore esperto, probabilmente non ti sembrerà molto problematico affrontare le F-Road. Tuttavia, se hai un approccio più timoroso alla guida e non ti senti molto sicuro delle tue capacità al volante, potresti trovare le F-Road estremamente impegnative.

Le F-Road stesse sono diverse l’una dall’altra, quindi alcune potrebbero sembrarti più semplici e altre più difficili. Alcune sono relativamente lisce e consumate, per cui è possibile percorrerle fino a 80 chilometri all’ora con una certa facilità. Altre sono piuttosto ripide e piene di sassi, mentre altre ancora prevedono l’attraversamento di fiumi. Anche i cambiamenti meteorologici e l’innalzamento del livello dell’acqua possono influenzare le condizioni di una strada. In base a tutti questi fattori, guidare sulle F-Road potrà sembrarti più o meno impegnativo. 

Tuttavia, a prescindere dal fatto che tu ritenga o meno che guidare sulle F-Road sia difficile, è indispensabile rimanere concentrati e sempre all’erta.

Consigli per guidare sulle strade sterrate e le F-Road in Islanda

Per molti automobilisti, è difficile guidare lungo le F-Road islandesi, ma non impossibile. Ecco alcuni consigli generali per rendere il tuo viaggio il più agevole possibile.

  • Non guidare mai sulle F-Road in solitaria, nel caso in cui dovessi avere dei problemi;
  • Prendi familiarità con il tuo veicolo a noleggio prima di affrontare le F-Road;
  • Guida lentamente;
  • Se non hai mai attraversato un fiume prima d’ora, non farlo per la prima volta su una F-Road;
  • Prima di intraprendere il viaggio, controlla i sistemi di sicurezza della tua auto, come la pressione degli pneumatici;
  • Invia il tuo itinerario di viaggio a safetravel.is prima di metterti in strada;
  • Monitora le condizioni meteorologiche e stradali su vedur.is e road.is
  • Visita il sito vegasja.vegagerdin.is/eng/ per consultare le mappe più aggiornate;
  • Assicurati di avere il serbatoio pieno di carburante e una tanica di riserva prima di percorrere una F-Road, nel caso in cui non sia disponibile una stazione di rifornimento quando ne hai più bisogno;
  • Porta con te anche un kit di emergenza per la guida, completo di cibo e acqua; 
  • Assicurati che il tuo telefono sia carico e funzionante prima di intraprendere una F-Road e scarica le mappe per l’uso offline, nel caso in cui non sia disponibile il segnale cellulare.
  • Non guidare in fuoristrada in nessuna circostanza (è illegale in Islanda!)

Come attraversare i fiumi su una F-Road in Islanda

Se hai già attraversato un fiume con un veicolo e ti senti in grado di poterlo fare di nuovo in Islanda, dovrai comunque procedere con cautela. 

Prima di attraversare un fiume su una F-Road, fermati e osserva il corso d’acqua. È profondo? La corrente è forte? Potrebbe essere più saggio evitare di attraversarlo, almeno per il momento.

Se non è profondo e la corrente non sembra troppo forte, è consigliabile mettere il veicolo in modalità 4x4 e seguire le tracce di pneumatici di altri automobilisti nel fiume. Una volta in acqua, mantieni una velocità costante, non fermarti e non cambiare marcia. 

Attraversare i corsi d’acqua negli altipiani islandesi può essere impegnativo se non si è esperti

Avrò bisogno di un’assicurazione supplementare per guidare su una F-Road in Islanda?

Nella maggioranza dei casi, sì, ti servirà un’assicurazione supplementare per guidare sulle F-Road in Islanda. Gran parte delle agenzie di noleggio auto in Islanda, infatti, non fornisce automaticamente un’assicurazione per il sottoscocca del veicolo o un’assicurazione che copra i danni causati dall’acqua. 

È consigliabile acquistare una protezione aggiuntiva per la ghiaia e un’esenzione per danni da collisione, per proteggersi dai danni più comuni dei veicoli sulle F-Road. Inoltre, fidati di noi, è molto più conveniente pagare l’assicurazione supplementare piuttosto che la riparazione dei danni subiti.

Consulta le  opzioni assicurative di Lava Car Rental per maggiori informazioni sulle coperture disponibili. 

I danni causati dall’attraversamento di un fiume non sono coperti da alcuna assicurazione di noleggio auto in Islanda

Che differenza c’è tra guidare sulle F-Road e in fuoristrada?

In alcune parti del mondo, per “fuoristrada” si intende la guida al di fuori di una strada asfaltata. In alcune zone, guidare in fuoristrada è perfettamente legale. Non è così in Islanda. Infatti, la guida in fuoristrada in Islanda può comportare gravi danni ecologici e multe salate per il conducente. 

Quindi, quando sei in Islanda, fai attenzione a non confondere un’area fuoristrada con una F-Road. Le F-Road sono sempre indicate con una “F” ben visibile, sia sulle mappe che sulla segnaletica a bordo strada.

Si può guidare in fuoristrada in Islanda? 

No. Guidare in fuoristrada è severamente vietato dalla legge islandese. A prescindere dal tipo di terreno, i veicoli possono provocare danni a lungo termine ai fragili ecosistemi del paese. Se si viene sorpresi a guidare in fuoristrada in Islanda, si può incorrere in una sanzione molto elevata e/o una pena detentiva.

La guida fuoristrada è vietata in Islanda, anche con un 4x4, e sono previste multe salate

Dovrei percorrere le F-Road in Islanda?

Ti stai chiedendo se vale comunque la pena nonostante tutte le precauzioni indicate sopra? Vorresti sapere se c’è poi così tanto da vedere sulle F-Road?

Secondo noi, se ti piacciono le vacanze avventurose o i grandi spazi aperti, troverai sicuramente fattibili tutte le precauzioni e i preparativi per le F-Road. Questo tipo di strade, infatti, ti permette di ammirare alcuni dei più bei paesaggi dell’Islanda, incontrando il minor numero di turisti. Ripartirai sicuramente con ricordi di viaggio di cui parlerai per gli anni a venire. 

Gli altipiani islandesi sono un vero e proprio paradiso per gli escursionisti in estate

Vale la pena percorrere le F-Road dell’Islanda? 

Se leggendo quanto sopra hai qualche timore sulla possibilità di guidare sulle F-Road islandesi, non lasciarti spaventare. Benché richiedano un certo livello di preparazione e delle precauzioni, le F-Road meritano davvero. Per tutti gli amanti dell’avventura che vogliono visitare le perle remote e nascoste dell’Islanda, le F-Road sono l’unica via percorribile.

Ma prima di poter vedere e vivere tutto ciò che hanno da offrire, ti servirà l’auto a noleggio giusta per le tue avventure. Lava Car Rental può aiutarti con un veicolo 4x4 spazioso e confortevole in grado di affrontare anche i terreni più impervi.

Noleggia ora il tuo 4x4 in Islanda

Altri consigli di viaggio

Informazioni sulla navetta da/per l'aeroporto di Lava Car Rental

Informazioni sulla navetta da/per l'aeroporto di Lava Car Rental

Lava Car Rental offre sempre un servizio navetta gratuito tra l’aeroporto di Keflavik e l’ufficio di Lava Car Rental. Leggi qui per tutte le informazioni.